sottomenù_2
footer
ignazio_logo_def

segui Ignazio Abbate su:

© 2022 Ignazio Abbate. All Rights Reserved.


facebook
instagram
whatsapp

informativa su Cookie Policy

| Informativa sulla  PRIVACY 

Aiuti per le 731 aziende dei comuni “GAL Terra Barocca”

2022-08-12 19:14

Redazione

News Politica, ignazio abbate, gal, gal terra barocca, modica,

Aiuti per le 731 aziende dei comuni “GAL Terra Barocca”

Una boccata d’ossigeno per 731 aziende ricadenti nei cinque comuni del GAL Terra Barocca ovvero Modica, Scicli, Ispica, S.Croce, Ragusa.

 

 

 

Aiuti per le 731 aziende dei comuni “GAL Terra Barocca

 

 

 

Una boccata d’ossigeno per 731 aziende ricadenti nei cinque comuni del GAL Terra Barocca ovvero Modica, Scicli, Ispica, S.Croce, Ragusa. E’ già cominciata l’assegnazione delle somme nell’ambito del “Bonus Sicilia”, un aiuto concreto a quelle attività commerciali il cui fatturato ha subìto, causa Covid, un vistoso calo negli ultimi due anni. Un milione e 840 mila euro da suddividere tra tutte coloro che ne avevano fatto richiesta per un totale pro capite di 2580 euro. L’arrivo di queste somme è stata una precisa scelta del Cda del Terra Barocca, presieduto da Ignazio Abbate.

3401-fb_img_1659450513298.jpeg

Grazie all’istituzione del GAL abbiamo dato la possibilità a tante aziende di investire ed ora anche un sostegno economico. Io da presidente del GAL, di concerto con il Cda, nei mesi scorsi abbiamo deciso di mettere a disposizione le risorse per il Bonus Sicilia e aiutare così quelle aziende i cui fatturati sono stati intaccati dagli ultimi anni di pandemia. In questi giorni già i primi tre gruppi di aziende hanno ricevuto i 2580 euro assegnati visto che le somme a disposizione sono state suddivise tra tutte le istanze inoltrate in parti uguali. Una scelta che è stata subito condivisa da oltre 700 aziende e che dimostra come le imprese sono pronte a partecipare ai bandi quando gli stessi sono appetibili e soprattutto snelli nella burocrazia. Questo è un esempio concreto che porteremo avanti a livello regionale provando ad abbattere il più possibili i passaggi burocratici che spesso bloccano ogni iniziativa privata. Con il GAL abbiamo volute avere sempre un contatto diretto con il tessuto produttivo, unico modo per riuscire ad emettere provvedimenti strategici a loro supporto”.

powered by LocoStudio Communication 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder